novita'

Mostra antologica Riccardo Tommasi Ferroni
dal 15 luglio al 15 settembre 2008
presso Villa Bertelli, via Mazzini 200 - Forte dei Marmi

La mostra rappresenta un omaggio della Versilia a Riccardo Tommasi Ferroni (Pietrasanta 1934 - Pieve di Camaiore 2000), pittore figurativo di grandissimo talento che raggiunse una fama internazionale e precorse gran parte delle correnti pittoriche contemporanee alla riscoperta della figurazione classica. Saranno esposte circa cento opere, delle quali settanta dipinti a olio, trenta disegni, sette sculture e una serie di acqueforti. Lavori, questi, tutti caratterizzati da una colta ironia, da un sarcasmo a volte dissacratorio, da una fervida fantasia inventiva e da una altissima maestria tecnica. A questo proposito ricordiamo - episodio che provocò enorme scalpore - quando un suo disegno giovanile fu ritenuto, da uno dei massimi esperti di Leonardo da Vinci, un foglio preparatorio per la “Battaglia d'Anghiari”, celeberrima opera perduta del sommo genio toscano.

L'evento si svolgerà presso “Villa Bertelli”, importante spazio espositivo che è stato recentemente acquistato e ristrutturato dal comune di Forte dei Marmi e che si inaugurerà proprio con questa manifestazione. Alcune mostre antologiche dell'artista sono state allestite in Italia dopo la sua scomparsa (Mole Vanvitelliana di Ancona, 2002; Castello di Carlo V di Lecce, 2004), tuttavia negli ultimi anni una rassegna antologica “completa”, come questa di Forte dei Marmi, è stata organizzata soltanto all'estero, e più specificatamente in Germania presso il “Panorama Museum” di Bad Frankenhausen.

Il catalogo della mostra (128 pagine con circa 90 riproduzioni a colori e 30 in bianco e nero) è edito da “De Luca Editori d'arte”. Il testo introduttivo è di Philippe Daverio, che sarà presente alla inaugurazione. Il volume contiene inoltre una ampia antologia critica sull'opera di Tommasi Ferroni con testi di scrittori e critici d'arte, quali, tra gli altri, Fortunato Bellonzi, Antonello Trombadori, Luigi Carluccio, Enzo Carli, Fausto Gianfranceschi, Maurizio Marini, Marco Di Capua, Marco Goldin, Leonardo Sciascia, Enzo Siciliano, Vittorio Sgarbi e Marco Vallora.